News 2016-17


“CANCRO, IO TI BOCCIO”

LE ARANCE DELLA SALUTE

VENERDI’ 27 GENNAIO il Liceo Galilei,  con altre 600 scuole del territorio, anche quest’anno si colorerà d’arancio  per raccogliere nuove risorse da destinare al lavoro di 5.000 ricercatori e per promuovere l’importanza dei corretti stili di vita nel prevenire il rischio di cancro.

Le “Arance della Salute” sono il  simbolo dell’alimentazione sana e protettiva grazie alle loro straordinarie proprietà. Si tratta di arance rosse, rigorosamente di origine italiana, che contengono gli antociani, pigmenti naturali dagli eccezionali poteri antiossidanti, e circa il quaranta per cento in più di vitamina C rispetto agli altri agrumi.

Con una donazione di 9 euro sarà possibile ricevere una reticella di 2,5 kg di arance e una Guida con preziose informazioni per la selezione dei cibi da portare in tavola e per una lettura consapevole delle etichette alimentari. Inoltre la speciale Guida propone gustose e sane ricette a tema arance, realizzate appositamente dello chef Sergio Barzetti in collaborazione con La Cucina Italiana.

Le reticelle potranno essere ritirate presso le due  sede del Liceo  “Galilei”  in via dell’Immacolata  4, Civitavecchia e in Via Galilei, 1 Santa Marinella  dalle ore 09,00 alle ore 12,00.


 

 

 

Il piano dell’Offerta formativa del Galilei si arricchisce con il Liceo Musicale!

 

PROROGA della data della domanda al musicale
La Regione Lazio ha deliberato il 30 dicembre 2016 il Piano di Dimensionamento per il 2017-18. Esso prevede, per il Liceo Galilei , l’istituzione , presso la sede Centrale, del Liceo Musicale.
Il Galilei si avvale della Convenzione con il Conservatorio “Santa Cecilia “di Roma, presupposto per l’attivazione del Liceo Musicale e per la costituzione del relativo Comitato Tecnico Scientifico.

Guarda anche la pagina      IL LICEO MUSICALE

 

conferenza stampa del 10/01/2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 Il Natale al Liceo Galilei

“In attesa del Natale, i ragazzi del laboratorio di Teatro e Musica del Liceo Scientifico e Linguistico Galilei di Civitavecchia, hanno eseguito un Concerto di musiche e cori natalizi alla Cittadella della Musica di Civitavecchia – grazie alla collaborazione di tutto l’Ufficio Cultura del Comune di Civitavecchia e dell’Assessore Vincenzo D’Antò –  con canti antichi e recenti, rielaborati dal gruppo di studenti musicisti e cantanti del Laboratorio insieme con la professoressa Nadia Ceccarelli; i ragazzi hanno eseguito musica dal vivo con strumenti quali archi, piano, chitarre”.
“Sono molti infatti i ragazzi del Galilei che studiano musica e canto da anni; la loro passione, inoltre, è supportata anche da un progetto extracurriculare che consente loro, grazie ad una convenzione con l’ Unione Musicale Civitavecchiese sottoscritta dalla Dirigente del Liceo Maria Zeno e dalla Presidente dell’U.M.C. Signora Rita Busato , di seguire lezioni di musica all’interno del Liceo, dopo le lezioni curriculari.
I ragazzi, grazie alla disponibilità del parroco don Cono Firringa, hanno poi eseguito alcuni brani in Cattedrale, durante la Messa, per augurare a tutti un meraviglioso Natale; Halleluja , Amen, So This is Christmas, Silent Night, sono alcune delle canzoni eseguite.
L’ultimo giorno di lezioni prima delle vacanze, la performance musicale si è spostata a Scuola, con una festa, animata da canti e coreografie, organizzata interamente dai rappresentanti di Istituto Davide Marrocchi, Luca Mastrandrea, Jacopo Moretti validamente coadiuvati dai loro compagni di Scuola”.

 

concerto-di-natale-2017-alla-cittadella

 

 

concerto-natale-2016

concerto-di-natale-2017-cattedrale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Doppietta del Galilei al premio Ugo Fano 

Doppio riconoscimento per il Liceo Scientifico Galilei all’edizione 2016 del Premio Ugo Fano. Gli alunni della IV A e del V B, coinvolti dalla professoressa di fisica Antonella Dimito, hanno accolto con entusiasmo la proposta di partecipazione che prevedeva la stesura di un elaborato di commento al libro “Pierre Curie, mio marito” di Marie Curie. Gli elaborati prodotti sono stati giudicati di notevole valore e così il Galilei ha ricevuto un premio di riconoscimento “per l’entusiastica risposta collettiva della scuola”. Un secondo premio ricevuto dall’istituto è quello individuale conferito all’alunno Gabriele Mangiola del 4A per l’originalità, la profondità e la brillantezza del suo elaborato.
Gli alunni sono stati premiati lo scorso 19 dicembre nella sede centrale del CNR di Roma durante la cerimonia di premiazione, con la Ugo Fano Gold Medal, del fisico inglese John Pendry, per la sua teoria dei metamateriali con costante dielettrica negativa e per aver posto, sviluppando le idee della relatività generale di Einstein, le basi della ‘transformation optics’.
È ovviamente soddisfatta di questo brillante risultato la Professoressa Antonella Dimito, che ha saputo sollecitare uno spiccato interesse da parte dei ragazzi, che hanno prodotto elaborati di pregio; alla soddisfazione della Professoressa Dimito si associa la Dirigente Maria Zeno, lieta di questa ennesima prova di eccellenza dei ragazzi del Galilei.
Un ringraziamento particolare va a tutti gli alunni del IVA e del VB:Bencini Simone, De Marco Francesco,o, Della Sala Irene, Di Bari Bruno Gabriele, Esposito Gabriele, Fanisio Federica, Gargiulli Federico, La Rosa Luigi, Mangiola Gabriele, Maranini Gabriele,Molinas Vanessa,Regoli Angelo, Remedi Giammarco, Scocco Benedetta, Stopponi Damiano, Alessandri Flavia, Alfonsi Giada, Annovazzi Giulia, Canestrelli Nicolò, Cibelli Michele,De Carli Lorenzo, Di Pietro Giorgia,
Fati Federico, La Perna Gianluca, Liaci Mirko, Marra Marta, Oliviero Leonardo, Orchi Alessia, Palumbo Eleonora, Papa Marta, Roccazzella Gabriele, Rocchetti Michela, Sgriscia Mattia, Trinetti Fabio

 


 

*Grazie di cuore!   Ricomiciamo a leggere *

Dopo aver aderito all’iniziativa nazionale #IOLEGGOPERCHE’, promossa dal MIUR, riprende il  laboratorio di lettura al Liceo Galilei –sede di Santa Marinella- mercoledì 14 dicembre. La prima attività sarà quella di commentare e catalogare i  quarantadue libri donati alla scuola. A tutti gli insegnanti, i genitori, i parenti, i lettori appassionati e non, che lo hanno fatto, diciamo grazie di cuore per aver contribuito all’arricchimento della nostra biblioteca scolastica attraverso il progetto nazionale #IOLEGGOPERCHE’. Un ringraziamento particolare alla libreria di Santa Marinella “Il filo di Sofia” che ha gentilmente aderito.

Noi, “fratelli e sorelle di lettura”, speriamo di mantenere sempre accesa in noi e di diffondere la più coinvolgente delle passioni, la lettura, un’avventura straordinaria che va ben oltre le semplici pagine di un libro.

Per questo da gennaio daremo l’avvio a varie attività, tra cui ridipingere e abbellire con murales i locali della biblioteca, leggere e discutere insieme dei testi scelti da noi.

Invitiamo tutti i “donatori di libri” dell’iniziativa #IOLEGGOPERCHE’ a venire a trovarci a scuola un pomeriggio in cui si svolge il laboratorio per parlarci dei testi che ci hanno regalato, con l’unica avvertenza di contattarci qualche giorno prima.

Cominciamo mercoledì 14 dicembre dalle 14,30 alle 16,30. Proseguiremo dal 12 gennaio, ogni giovedì alla stessa ora.

 

Da tutti gli alunni e i professori del liceo Galileo Galilei.

 


 

La Settimana del Piano Nazionale Scuola Digitale presso il Liceo Galilei

Il MIUR ha lanciato anche quest’anno “La Settimana del PNSD, Piano Nazionale Scuola Digitale”;  essa prevede la realizzazione di una molteplicità di azioni a livello territoriale per valorizzare le opportunità e le sinergie legate al Piano Nazionale per la Scuola Digitale nell’ultima settimana di novembre 2016.

Il Liceo Scientifico e Linguistico Galilei aderisce, anche quest’anno, al progetto con una iniziativa- coordinata dall’ Animatore Digitale Prof.ssa Nicoletta Foschi- denominata  “L’ora del codice” e che vede protagoniste alcune classi del Galilei , impegnate nelle azioni  “Programma il Futuro”, “Code.org” e “Codeweek.it”.

Molti i ragazzi della scuola che hanno già svolto  l’Ora del Codice, la modalità base di avviamento al pensiero computazionale consistente nello svolgimento di un’ora di attività.

Alcuni alunni hanno conseguito il diploma del corso avanzato di 20 ore sulla piattaforma del MIUR Programma il Futuro ,  su algoritmi, funzioni e istruzioni condizionali.

 

Il Liceo Galilei, sta investendo molto sulla progettualità legata al PNSD:  è sede di uno degli snodi formativi territoriali  del Lazio, incaricato di erogare la formazione legata all’Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE)- Obiettivo specifico 10.8 “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.4 “Formazione del personale della scuola e della formazione su tecnologie e approcci metodologici innovativi”; si tratta di un complesso impegno organizzativo che vede in formazione,  presso il Galilei, da ottobre 2016 fino a dicembre 2017, Dirigenti Scolastici, Direttori dei servizi generali ed amministrativi, personale amministrativo e Tecnico , Docenti del Territorio a nord della provincia di Roma.

Da marzo 2016 ad oggi, inoltre, si sono svolti presso il Galilei, sempre nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale, sei corsi  rivolti agli Animatori Digitali e ai docenti del Team dell’Innovazione,  sempre del territorio a nord di Roma. Ciò grazie alla partecipazione del Galilei ad una rete di Scuole del Lazio coordinate egregiamente dalla Scuola capofila “Margherita di Savoia” di Roma.

Nell’ambito dello sviluppo del PNSD l’Animatrice Digitale del Galilei, Prof.ssa Foschi, farà parte del gruppo dei 33 animatori digitali del Lazio che parteciperanno al progetto KA1 Erasmus+ PNSD, Progetto di cui è capofila l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio e che vede in rete Scuole dell’intera Regione. La prof.ssa Foschi, entusiasta di questa nuova sfida professionale, sarà impegnata nel  progetto di JOB SHADOWING presso Istituto scolastico  COLLÈGE BEAUMARCHAIS di Parigi.

La Dirigente Maria Zeno, che tante energie sta dedicando alle varie iniziative del Piano nazionale Scuola Digitale , ritiene queste esperienze fondamentali sia per lo sviluppo di una cultura di rete fra Scuole sia come valorizzazione delle professionalità del Personale Docente e Tecnico Amministrativo presenti nelle Scuole; la digitalizzazione è infatti un processo in evoluzione che richiede grande impegno al Personale delle Scuole e la formazione è un necessario supporto a sostegno delle sempre crescenti richieste di una società in costante e rapidissima trasformazione.

 


Santa Marinella, Liceo Galilei dice no alla violenza sulla donna, sì all’informazione: ecco le iniziative

eliminazioneviolenza-sulle-donne

24 Novembre 2016 – il giorno prima della giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne – la 5° G e la 5° H del Liceo Scientifico e Linguistico Galilei di Santa Marinella hanno proposto una conferenza-performance allo scopo di sensibilizzare e istruire i compagni più giovani sul fenomeno della violenza sulle donne. “Non in modo scolastico – sostiene uno studente tra gli autori e partecipanti al progetto – non dando cioè la lezioncina morale dell “Amala e rispettala!”, puntando piuttosto a condividere con i compagni una serie di conoscenze, riflessioni e punti di vista”.

Esposizioni teoriche, letture commoventi, video, musica e un’ambientazione scenografica suggestiva, così il Liceo ha celebrato la Giornata internazionale contro la violenza maschile sulle donne al grido di “Non si tratta d’amore!”, per dire NO alla gelosia, NO alle percosse, NO agli stereotipi, NO alla violenza psicologica, fisica, sessuale, economica contro le donne e… delle donne contro gli uomini.

Il progetto “Non si tratta d’amore” è curato da Paola Rocchi, docente di lettere, con la collaborazione per la parte scenografica di Paola Sturiale, docente di arte. Ha preso spunto da una richiesta di una mamma ed è scaturito da un gruppo di lavoro di donne impegnate in vari settori, tutte sensibili al problema. La formula adottata è quella del “peer to peer”, i giovani istruiscono i giovani. Quella della mattina del 24 novembre è stata solo una tappa, che continuerà il 25 novembre con il bookcrossing che le classi quinte svolgeranno in strada insieme alla Croce Rossa e seguirà nel corso dell’anno scolastico con altre classi. I giovani studenti delle quinte ripeteranno la loro performance il 25 novembre presso la Biblioteca di S. Marinella, alle 18:30 prima della Conferenza di Stefano Ciccone, “La violenza sulle donne ci riguarda. Prendiamo la parola come uomini”

dsc_1102Nell’ottica di una collaborazione con soggetti culturali e sociali che operano nel territorio, la dirigente scolastica Maria Zeno, gli alunni e gli insegnanti ringraziano la biblioteca civica, la scuola di musica Lituus e Telesantamarinella. La Litus ha messo a disposizione tecnici e impianto per la parte audio. I grafici di Telesantamarinella hanno dato un tocco professionale al volantino – manifesto.

 

Santa Marinella, Liceo Galilei dice no alla violenza sulla donna, sì all’informazione: ecco le iniziative

 

 

 

Xenoi-La musica dei popoli


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

“Io leggo perché 2016”

 

E ora comincia la festa! Dal 22 al 29 ottobre nelle scuole italiane si moltiplicheranno le iniziative per promuovere il piacere della lettura presso i più giovani. Il nostro liceo parteciperà per il terzo anno consecutivo, nelle due sedi di Civitavecchia e Santa Marinella.

Ogni sede organizzerà le giornate del libro in modo diverso; per entrambe  le sedi è prevista inoltre la partecipazione all’iniziativa  “#IOLEGGOPERCHE’”. Per il presente anno scolastico, infatti, l’Associazione Italiana Editori ha avuto un’idea originale: arricchire le biblioteche scolastiche coinvolgendo i cittadini.

Dal 22 al 29 ottobre sarà infatti possibile recarsi nelle librerie gemellate con le scuole ed acquistare un libro a piacere da donare all’istituto gemellato con la libreria.  L’associazione Italiana Editori, poi, farà la sua parte: per ogni libro acquistato ne regalerà un altro alle scuole, raddoppiando quindi le nuove dotazioni.

La libreria gemellata con la sede di Santa Marinella è IL FILO DI SOFIA.

Quella gemellata con la sede di Civitavecchia è LA GALLERIA DEL LIBRO.

Invitiamo chi ama i libri, o semplicemente chi crede nella gioventù, ad aderire all’iniziativa e a comprare un libro, magari scelto nella lista preparata da studenti e insegnanti.

Partecipiamo in massa alla festa! doniamo e leggiamo libri!

IO LEGGO PERCHE’

 

 


 

code-weekDal 15 al 23 ottobre 2016 si svolge la settimana europea della programmazione, Europe Code Week, arrivata alla quarta edizione. Nel corso della settimana si svolgeranno migliaia di eventi in ogni parte d’Europa per offrire a giovani e giovanissimi l’opportunita’ di iniziare a programmare! Anche il nostro liceo aderisce al progetto con due iniziative della Prof.ssa Nicoletta Foschi

Il codice della rete

Impariamo il linguaggio delle cose – l’ora del codice

alle quali parteciperanno alcune classi del nostro liceo.

Per ulteriori informazioni guarda il sito italiano del CodeWeek   http://codeweek.it/ ed il sito europeo

http://codeweek.eu/

Locandina evento

 


 

Accolti dai ragazzi del Liceo Scientifico e Linguistico Galilei gli studenti di Semester at the Sea.

 Semester at the Sea

 

A seguito dell’iniziativa di scambio interculturale tra il Liceo Scientifico e Linguistico Galileo Galilei e l’associazione Semester at Sea, 8 ragazzi provenienti dagli Stati Uniti d’America nei giorni scorsi sono stati accolti dai ragazzi del Galilei che li hanno accompagnati in un breve tour di conoscenza del Galilei e successivamente di Civitavecchia . Al loro arrivo al liceo sono stati accolti dal personale scolastico e, dopo una breve introduzione, presentati  ai rispettivi ragazzi ospitanti. Nella scuola si è tenuto un interessante dibattito sulle differenze tra i sistemi scolastici dei diversi Paesi, arricchito dalle esperienze interculturali che alcuni alunni hanno intrapreso grazie ad un anno di studio all’estero. Il dibattito, durato due ore, è stato seguito da un tour della scuola con il quale i ragazzi ospitati hanno avuto modo di toccare con mano propria le divergenze nel sistema scolastico. Al termine della giornata didattica sono stati accolti dalle famiglie ospitanti, le quali hanno preparato loro dei piatti tipici della Penisola ed hanno ricevuto dei souvenir delle città di provenienza di ognuno dei ragazzi. In seguito gli studenti del Galilei si sono ritrovati con tutti i ragazzi statunitensi ospitati e ne è seguita una visita ai luoghi turistici del centro  città, dal Forte Michelangelo fino ad arrivare al Pirgo.

I ragazzi statunitensi si sono poi recati  a Roma, per la prosecuzione dell’ iter turistico.

I ragazzi partecipanti al progetto Semestre at Sea hanno scelto di intraprendere un semestre universitario di studio a bordo di una nave da crociera la quale, nel corso di tale semestre toccherà le coste di undici diversi Paesi, dal continente europeo a quello sud-americano.

Tutti i ragazzi hanno reso un feedback positivo dell’esperienza, dicendosi entusiasti dell’arricchimento culturale dato da questa simpatica  iniziativa a cui il liceo ha aderito fin dallo scorso anno e che intende riproporre negli anni.

 


Festa delle lingue al liceo Galilei

 

 

img-20160926-wa0005img-20160926-wa0004img-20160926-wa0002img-20160926-wa0003img-20160926-wa0006


 

 

 


 

 

 

Carissimi studenti,

a nome mio e dell’intero Consiglio d’Istituto, desidero rivolgere a Voi tutti un cordiale saluto e l’augurio di buon lavoro per questo nuovo anno scolastico 2016/2017.

C’è un nuovo impegno che Vi attende, una nuova sfida alla quale spero non vogliate sottrarvi, perché la cultura, la conoscenza, il sapere sono le basi per costruire una vita libera, democratica, piena di opportunità, la vita che ogni essere umano ha il diritto di avere.

Nonostante le difficoltà dovute alla crisi economica che si riflettono anche sul nostro Paese, avete la possibilità di frequentare una scuola libera che offre valide occasioni di crescita: sappiate sfruttarle per Voi stessi, per le Vostre famiglie, per la Vostra Comunità e per il Vostro Paese, che ripone in Voi la speranza di un futuro migliore.

Sappiate essere responsabili anche nel rispetto della struttura che vi accoglie, avendo cura di ogni locale e di ogni attrezzatura che vi verrà messa a disposizione, come se fosse la vostra cameretta, il vostro scooter, la vostra autovettura.

Noi, come Consiglio d’istituto, ci impegniamo per garantirVi tutte le migliori e maggiori potenzialità per le risorse che ci saranno messe a disposizione, ma anche per cercare e sfruttare i bandi per i progetti che possono accrescere la Vostra preparazione. Rimaniamo a disposizione, anche attraverso i Vostri rappresentanti, per l’ascolto ed il confronto costanti e duraturi per tutto l’anno scolastico.

Buon lavoro

Il Presidente del Consiglio di Istituto

Vittorio Petrelli

 


 

A S. Marinella, l’anno scolastico del Galilei si apre con l’inaugurazione del nuovo parco archeologico.

Sabato 10 settembre, alle ore 18,30 si terrà la cerimonia di inaugurazione del parco archeologico di S. Marinella. E’ per il Liceo Galilei di S. Marinella l’occasione per rilanciare l’attività di alternanza scuola lavoro presso gli scavi di Castrum Novum che è stata avviata con successo l’anno scorso in collaborazione con il Comune di S. Marinella. Il direttore del Museo del mare edella navigazione, dottor Flavio Enei che presiede gli scavi, ha invitato gli studenti del Galilei a fare da guide alle visite guidate che gratuitamente si svolgeranno subito dopo la cerimonia e la domenica successiva. Gli studenti metteranno a frutto le conoscenze e l’esperienza acquisita nell’anno scolastico precedente in attesa di ricominciare le attività di scavo nell’anno in corso.